CHE COSA E’ IL CIRCUITO RTP E CHI PUO’ PARTECIPARVI?

RTP significa Ritrovo Tennisti Perditempo.
Si tratta di un circuito tennistico amatoriale organizzato e gestito da un gruppo di persone con la passione per il tennis. I campi in cui si svolgono i tornei sono situati a Bologna e nei comuni limitrofi, soprattutto nella zona sud: San Lazzaro di Savena, Castenaso, Ozzano… Il torneo e’ aperto a tutti: l’età dei partecipanti va dai 20 ai 35 anni circa, ma non esistono limiti in questo senso. L’unico requisito necessario è la disponibilita’ a disputare, per la durata di ogni torneo, una partita a settimana.

QUANTO COSTA PARTECIPARE AI TORNEI?

E’ prevista una somma di iscrizione di € 5,00 per le spese di gestione. Questa somma vale come iscrizione all’intero circuito: vale a dire che va versata solamente alla prima partecipazione ad un torneo; per tutti i tornei successivi l’iscrizione è completamente gratuita.
Le spese per l’utilizzo dei campi da gioco per le partite sono a carico dei giocatori.

COME E’ STRUTTURATO IL CIRCUITO?
Il circuito si sviluppa in cicli di sei tornei ciascuno, che si ripetono a rotazione.
I tornei sono suddivisi in quattro principali e due secondari (questi ultimi introdotti a partire dal quinto ciclo RTP su proposta Kesio/Daffy approvata dalla maggioranza), secondo quest’ordine:

-Maraglian Open
-Mura di Montecarlo (torneo minore)
-Roland Gallet
-Amleton
-Indian Rellas (torneo minore)
-Pulch Open

QUAL E’ LA FORMULA DEI TORNEI PRINCIPALI?
Ognuno dei quattro tornei principali prevede partite ad eliminazione diretta a partire dagli ottavi di finale; seguono semifinali e finali (per il primo e secondo posto e per il terzo e quarto).
I giocatori che vengono eliminati ai quarti di finale si incontrano per le semifinali e le finali dal 5° all’8° posto.
Anche chi perde al primo turno, ovvero agli ottavi di finale, ha la possibilità di continuare a giocare in un tabellone parallelo a quello principale e che mette in palio la nona posizione nella classifica del torneo.

Se il numero degli iscritti è maggiore di sedici, vengono disputati dei turni preliminari (o qualificazioni) tra i giocatori peggio piazzati in classifica generale.
Se il numero degli iscritti è inferiore a sedici, i giocatori che occupano i primi posti in classifica generale accedono direttamente al turno successivo.

QUAL E’ LA FORMULA DEI TORNEI MINORI?

I due tornei minori vengono disputati in modalità rapida, ovvero con eliminazione diretta e definitiva per chi perde (non ci sono incontri per le posizioni dal terzo posto in poi).

COME VENGONO DECISI GLI ABBINAMENTI?
Queste sono le regole per l’abbinamento dei giocatori nel tabellone:

- eventuali turni preliminari vengono abbinati tramite sorteggio
- nel tabellone principale vi sono quattro teste di serie; la numero 1 e la numero 2 occupano rispettivamente gli estremi della parte alta e della parte bassa del tabellone; tra la testa di serie numero 3 e la numero 4 viene effettuato un sorteggio per stabilire in quale delle due metà del tabellone si devono collocare (per incontrare nelle semifinali teoriche i numeri 1 e 2)
- non si possono incontrare, nel primo turno di un torneo, due giocatori che si siano incontrati nel primo turno (per entrambi) del torneo precedente, indipendentemente dal fatto che si sia trattato di turno preliminare, ottavi di finale, o altro turno

DOVE, COME E QUANDO SI GIOCANO LE PARTITE?
Le partite possono essere giocate su un qualsiasi campo da tennis; i giocatori devono di volta in volta accordarsi per tempo ed occuparsi della prenotazione del campo.
Si consiglia, se possibile, di giocare sulla superficie di gioco prevista dal torneo in questione, ovvero: per il Maraglian Open: cemento o sintetico; per Roland Gallet e Mura di Montecarlo: terra rossa; per Amleton: erba (ovviamente qui la cosa è complicata, al momento abbiamo comunque trovato un paio di centri sportivi con campi in erba sintetica), per i Pulch Open e Indian Rellas, cemento o sintetico.
La formula della partita viene concordata liberamente tra i due giocatori. Quella generalmente scelta sono i due set su tre. Se e SOLTANTO SE i due giocatori non riescono ad accordarsi, allora la partita va giocata con la formula di un unico set lungo (ovvero agli 8).
Salvo diverse indicazioni in casi eccezionali, è necessario giocare una partita a settimana. A questo scopo i giocatori devono accordarsi quanto prima con il proprio avversario per decidere luogo e ora dell’incontro, che vanno poi comunicati anche agli altri sul forum o tramite il Presidente del circuito. E’ importante che soprattutto chi ha problemi di orario perché lavora o per qualsiasi altro motivo si accordi con un certo anticipo con il suo avversario per stabilire insieme data e ora della partita ed eventualmente prenotare il campo.

E’ POSSIBILE OTTENERE UNA PROROGA? COSA E’ IL BONUS-RINVIO?
1) Nel corso di un torneo, si deve giocare un turno a settimana.
2) Ogni giocatore dispone di 1 BONUS rinvio, che puo’ utilizzare per non piu’ di una volta nel corso di un torneo, salvo casi eccezionali per cui vedi al punto 7.
3) Se un giocatore e’ impossibilitato a giocare, puo’ utilizzare il BONUS e rinviare la partita alla settimana successiva, A DUE CONDIZIONI:
a) che il suo avversario sia d’accordo;
b) che il giocatore sia disponibile a giocare poi DUE partite nella settimana successiva;
4) Il giocatore il cui avversario chiede il rinvio, se glielo concede, deve poi a sua volta essere disposto a giocare DUE partite nel corso della settimana, a meno che non decida a sua volta di utilizzare il proprio BONUS (se non lo ha gia’ utilizzato);
5) Per qualsiasi eccezione alle suddette regole e per qualsiasi controversia, la commissione prendera’ di volta in volta a maggioranza una decisione insindacabile.
6) La commissione decidera’ anche nel caso in cui due giocatori non riescano ad accordarsi e non sia chiaro a chi dei due tocca spendere il proprio bonus. In questo caso la commissione decidera’ quale dei due giocatori dovra’ utilizzare il bonus e non e’ escluso il caso in cui si decida che entrambi i giocatori devono utilizzarlo contemporaneamente.
Nota: se la controversia coinvolge direttamente un membro della commissione, questi non potra’ prendere parte al voto.
7) Casi particolari periodici: nel caso che un giocatore sia nella condizione (per motivi di studio o di lavoro) di poter giocare solamente in determinati giorni o orari, puo’ chiedere una deroga speciale, che verra’ concessa solamente dopo aver accertato la piena disponibilita’ del giocatore a fare tutto il possibile per facilitare il regolare svolgimento del torneo.
8) Se una partita non può essere disputata o portata a termine per cause di forza maggiore (fine del tempo prenotato a disposizione, maltempo o altre circostanze non dipendenti dai giocatori), viene concessa la possibilità di un rinvio alla settimana successiva (senza necessità di usare il bonus, ma con l’impegno a giocare oltre al recupero, nella settimana successiva, anche la partita normalmente prevista dal calendario).

Il meccanismo di utilizzo del bonus-rinvio e’ illustrato tramite un esempio a questo indirizzo:
http://rtp.giuseppeduina.it/bonusrinvio.html

Importante:SI CONFIDA NEL BUON SENSO DI TUTTI I PARTECIPANTI AL TORNEO, RICORDANDO CHE E’ UN TORNEO AMICHEVOLE E CHE TROVARE ANCHE SOLO UN’ORA IN UNA SETTIMANA PER DISPUTARE UNA PARTITA NON DOVREBBE ESSERE POI COSI’ DIFFICILE (SALVO INFORTUNI O ALTRI PROBLEMI GRAVI).

COME VENGONO ASSEGNATI I PUNTI PER LA CLASSIFICA GENERALE?
Per ognuno dei quattro tornei principali i punti vengono assegnati in questo modo:
Vincitore: 120
Finalista: 90
Terzo: 75
Quarto: 65
Quinto: 60
Sesto: 50
Settimo: 45
Ottavo: 40
Nono: 35
Decimo: 30
11/12 classificato: 25
13-16 classificato: 20
17-32 classificato: 10
oltre il 33: 5

Ripescaggi: i giocatori eliminati nel turno preliminare possono essere ripescati nel tabellone per il nono posto (in caso di ritiro di un altro giocatore). Per il ripescaggio, la priorita’ viene data ai giocatori che hanno vinto piu’ game nella partita di turno preliminare che hanno perso.
Un giocatore ripescato dal turno preliminare prendera’ gli stessi punti di un qualsiasi altro giocatore del tabellone per il nono posto, in base al suo percorso nel tabellone stesso.

La classifica generale è data dalla somma dei punteggi conquistati negli ultimi sei tornei organizzati (attenzione, non si intendono gli ultimi sei tornei disputati dal singolo giocatore, ma gli ultimi sei tornei in assoluto). A parità di punti, viene data la migliore posizione al giocatore che si è meglio piazzato nell’ultimo torneo svolto.

“Per decidere la posizione nella classifica di un torneo, al termine dello stesso, di due o piu’ giocatori che sono stati eliminati allo stesso turno e che non hanno poi proseguito oltre, si procede come segue:

-in caso uno dei due abbia perso l’ultima partita per ritiro, viene data la posizione migliore al giocatore che non si e’ ritirato;

-se il criterio precedente non e’ sufficiente per risolvere la questione, viene data la posizione migliore al giocatore il cui avversario che lo ha eliminato si e’ meglio piazzato nella classifica generale;

-se anche questo criterio non fosse sufficiente, il Presidente decidera’ autonomamente la posizione da assegnare al giocatore, cercando per quanto possibile di applicare criteri simili a quelli precedenti.

Un giocatore che si iscriva a un torneo RTP ma che, per un qualsiasi motivo, non giochi poi nemmeno una partita, otterra’ al massimo 5 punti per la classifica generale, indipendentemente dalla posizione che raggiungera’ a seguito di qualsiasi combinazione di tabellone che si verifichera’ nel corso del torneo stesso.
Questo, inoltre, non avra’ alcuna ripercussione sulla posizione in classifica degli altri giocatori nello stesso torneo (cioe’, non ci saranno slittamenti di posizione o cose del genere).

Per ognuno dei due tornei minori i punti vengono assegnati in questo modo:
Vincitore: 100
Finalista: 80
Semifinalisti: 60
Eliminati ai quarti: 40
Eliminati agli ottavi: 25
Eliminati ai sedicesimi: 10
Eliminati ai trentaduesimi: 5

Attenzione: i punteggi acquisiti nei due tornei minori NON valgono per la classifica generale della corsa al master (per il master vedere apposita sezione).

PUNTEGGIO BONUS/MALUS

(regola proposta da Micky, approvata ed entrata in vigore a partire dal Pulch Open 3 e con modifiche successive):
-se nel tabellone principale (per tabellone principale si intende quello formato da ottavi di finale + quarti di finale tra i vincenti degli ottavi + semifinali tra i vincenti dei quarti + finale per il primo posto) il giocatore A batte il giocatore B che si trova meglio piazzato nella classifica del torneo in corso*, al giocatore A viene assegnato un bonus punteggio dato dalla differenza tra la posizione in classifica di B e la posizione in classifica di A; viceversa, al giocatore B verrà assegnato un malus (ovvero un punteggio in negativo) dello stesso valore. Il bonus/malus non si applica nel caso in cui la partita non venga disputata causa ritiro di uno dei due giocatori.

*Per classifica del torneo in corso si intende la posizione occupata da un giocatore nella classifica che tenga in conto solamente i giocatori iscritti al torneo. A coloro che partecipano per la prima volta a un torneo viene assegnata (se piu’ di uno: ex equo) l’ultima posizione in classifica.

CHE COSA E’ IL MASTER? QUANDO SI GIOCA? CHI LO GIOCA?

Il Master è un torneo speciale che si svolge ogni 10 tornei rtp ufficiali, ossia dopo due cicli completi. Al master partecipano i primi 6 giocatori della classifica master, che è data dalla somma dei punti ottenuti da ogni singolo giocatore in tutti e 8 i tornei maggiori. E’ quindi una classifica diversa da quella generale ufficiale e tende a premiare, oltre ai risultati ottenuti, anche la fedelta’ dei giocatori al circuito: chi più gioca, più guadagna.
Il regolamento per lo svolgimento del Master e’ rintracciabile nell’archivio del forum e comunque viene aggiornato e ripubblicato nei giorni immediatamente successivi all’inizio del torneo.

CI SONO DEI PREMI IN PALIO PER I VINCITORI DEI TORNEI?

Il vincitore si porta a casa il trofeo del torneo che ha disputato, e se lo terra’ fino alla successiva edizione di quello stesso torneo, quando dovrà rimetterlo in palio. Inoltre, vi e’ un apposito trofeo speciale per il Master.

COME POSSO ESSERE INFORMATO SU PARTITE, RISULTATI, NOVITA’ VARIE?
Vi sono varie possibilità: la prima, quella più consigliata, è quella di visitare frequentemente il sito ufficiale del circuito all’indirizzo
http://www.rtptennis.135.it
e di partecipare attivamente al forum.

Altri modi sono quelli di comunicare via email e via cellulare con Presidente (tennis@giuseppeduina.it) e altri giocatori.

E’ POSSIBILE MODIFICARE QUESTO REGOLAMENTO?

Questo regolamento può essere modificato in qualsiasi momento; le eventuali modifiche entreranno in vigore a partire dal torneo successivo. Chiunque può chiedere di modificare il regolamento indicando quale norma vorrebbe levare, aggiungere o cambiare. La proposta verrà poi sottoposta a votazione da parte di tutti i giocatori o, se necessario, della commissione.

Prima versione del regolamento:
Bologna, 20 ottobre 2006
Ultimo aggiornamento: 14 novembre 2008